6C8A1688

Carnevale a Casale, tra geishe e mini pompieri

CASALE – Piace la nuova formula del Carnevale a Casale. Oltre 400 persone hanno preso parte alla manifestazione (100 in costume) che si è svolta sabato scorso. Le maschere più belle sono state un pompiere vintage (il piccolo Niccolò Sereno), due geishe (Pietro Servente e Maria Vacariuc) e il Gruppo Carnevale di Sartirana.
Il primo premio per i singoli è andato al piccolo Niccolò Sereno, con il suo piccolo carro da vigile del fuoco, secondo Maurizio Scamuzzi vestito da Predator, terza la fatina della piccolissima Rebecca Messina, quarto Homer Simpson di Enrico Maggioni e quinta la Minions Gaia Torretta. Nelle coppie affermazione delle due geishe interpretate da Pietro Servente e Maria Vacariuc,davanti all’Antico Egitto (Simona Tiengo, vestita da mummia, con figlioletta), terza le due eroine di Guerre Stellari Jyn e Rey interpretate da Maria e Chiara Ottone di Borgo San Martino. Nei gruppi successo per il Gruppo Carnevale di Sartirana,davanti alla Carica dei 101 (bambini vestiti da cuccioli di dalmata con Crudelia Demon), terzi i pirati delle risaie. Una menzione speciale per il gruppo del progetto Pedibus (i bambini che vanno a scuola assieme) per il valore ecologico dell’iniziativa. La giuria era composta dal regista Max Biglia, dalla costumista Emi Ganora e dall’artista Piergiorgio Panelli. Costume più monferrino a le mamme del Monferrato e premio della maschera giunta da più lontano a Spiderman (da Cilavegna).

FacebookTwitterGoogle+Condividi