Archivi categoria: Primo piano

Uniti contro la povertà

Vescovi e Caritas del Piemonte contro la povertà assoluta. In tutte le città sedi vescovili della regione, i presuli e i responsabili delle Caritas diocesane scenderanno in piazza e nelle strade per sensibilizzare sul tema. Il sostegno convinto alla proposta dell’Alleanza contro la povertà per inserire nel patto di stabilità il reddito di inclusione sociale, così da fermare l’onda montante dei nuovi e vecchi poveri. L’obiettivo è la sensibilizzazione della cittadinanza tutta – non solo i fedeli cattolici – al tema sempre più urgente della povertà estrema e grave nel nostro paese ed anche nel contesto territoriale piemontese.
Ben 4.102.000 sono le persone che, in Italia, vivono sotto la soglia di povertà assoluta: uomini donne e bambini a cui non è garantito il cibo quotidiano, di vivere in una casa dignitosa, di indossare avere abiti decorosi, senza contare l’accesso negato  al lavoro e all’istruzione e per le quali da tempo manca una misura stabile e strutturale di sostegno, così giorno dopo giorno si sta ingrossando l’onda dei poveri, soprattutto di italiani, che affollano i centri di ascolto e servizio delle Chiese locali obbligandole di fatto a un’azione di supplenza.

SERVIZIO SU QUESTO NUMERO

FacebookTwitterGoogle+Condividi

“Una miniera di gusti”: al via le prenotazioni

miniera di gusti menù.inddCONIOLO –  “Una miniera di… gusti”, il nuovo progetto del Comune di Coniolo. Da ottobre, nel fine settimana, appuntamento al Museo etnografico di Coniolo per conoscere e rivivere lavoro in miniera, una storia da riscoprire attraverso una visita multimediale e da gustare, con assaggi e degustazioni di prodotti e vini del territorio, in un’ambientazione particolare e suggestiva.
“L’iniziativa ha lo scopo di valorizzare maggiormente il  museo etnografico di Coniolo, che racchiude una storia a noi molto vicina, una vicenda straordinaria di un paese abbandonato, avvenuta un secolo fa, e fare conoscere i prodotti locali con l’aiuto dei produttori e dei commercianti monferrini. E’ già possibile prenotare la visita e l’abbinamento preferito. Il programma dettagliato sarà spiegato direttamente agli interessati” spiegano gli organizzatori.
Si inizierà domenica 11 ottobre con “Dolci e Moscato”, due appuntamenti su prenotazione, che prevedono una visita da gustare nel museo “Coniolo, il paese che visse due volte” abbinata ai prodotti di Talmone. Il calendario proseguirà nelle domeniche successive con Cascina Paola di Gianni Carzino che proporrà “Barbera e Capricci”, il 25 ottobre ci sarà “Aperitivo Al Kilometro Zero”, l’8 novembre “Vino e dintorni” con Agriturismo La Bottazza, domenica 15 novembre “Dolce e salato con stile” di Pasticceria Chilò, il 22 “Birre e prelibatezze” con Beerhouse, il 29 “La muletta scende in miniera” con il Salumificio Miglietta, il 6 dicembre 2015 “La Miniera, La Rocca e gli Infernot di Camagna” , l’8 dicembre “Aspettando il Natale” e domenica 13 “Aperitivo Folk”.
Tutti gli appuntamenti sono su prenotazione, con orari da definire in base alle richieste, al numero 320.4916362.

 

Hip Hop Jam Festival a Coniolo

coniolo festival1CONIOLO – Sabato 1º agosto l’accogliente paese monferrino propone una giornata dedicata ai giovani, organizzata dal Consiglio Comunale dei Ragazzi, con il supporto del Comune di Coniolo. Fin dal mattino alcuni writers realizzeranno un originale murales, mentre dalle 15 si potrà partecipare al workshop di pittura “writers” tenuto da Marco De Rosa e Matteo Da Re, in Piazza Moncravetto a Coniolo.
Verso le ore 18 verrà inaugurato il Murales dagli stessi artisti, il tutto per rendere ancor più colorata l’area in cui si trovano alcuni giochi per i bambini.
Dalle ore 20 ci sposterà presso il Centro Sportivo Cascine Frati, per il Festival Hip Hop e Break Dance, con esibizioni e lezioni a cura di “Ritmo Danza”, per dare libero sfogo al sano divertimento con due dei balli “moderni”, sempre in voga tra i ragazzi. La serata si concluderà con l’esibizione di “Free Scratch”. I ragazzi del Consiglio comunale invitano a partecipare numerosi per condividere e conoscere l’arte “on the road”.