Archivi categoria: Religione

Il Vescovo Catella al termine del mandato

31-03-2011 il vescovo alceste catella in duomo

Nella riunione del Consiglio Presbiterale del 23 marzo il nostro Vescovo ha confidato ai sacerdoti i sentimenti che prova all’avvicinarsi del termine del suo mandato nella nostra diocesi. Infatti il prossimo 5 maggio al compimento del 75° anno di età avranno effetto le sue dimissioni presentate al Santo Padre lo scorso 5 maggio 2016 “hunc pro tunc” (ora per allora), date con largo anticipo per consentire la scelta del successore in tempi che Mons. Catella ritiene brevi.
Nominato Vescovo quando era Vicario Generale di Biella e succeduto a Mons. Zaccheo morto improvvisamente a Fatima il 20 novembre 2007, mons. Catella dovette affrontare una delicata e pesante situazione finanziaria della diocesi e del Seminario, ora messa sotto controllo con attenta e continua opera di sobrietà, per primo da lui stesso effettuata.
Il Vescovo ha ricordato come nel 2010 al posto dei nove vicariati foranei istituì 14 Unità Pastorali, poi accorpate in 12, che hanno lo scopo di avere maggior interazione tra tutti i battezzati, sacerdoti, religiosi e laici per lo sviluppo della vita cristiana in tutte le comunità parrocchiali.
Ha annunciato che a conclusione del suo mandato avrà la gioia di conferire l’ordine sacerdotale al diacono Francesco Garis la sera del 6 maggio p.v. e ha comunicato che quando sarà nominato il suo successore tornerà ad abitare a Biella nel Seminario.
Ha infine espresso la gioia di aver incontrato tante persone buone e di fede, la collaborazione dei sacerdoti e delle autorità civili e si è detto certo che il Papa sceglierà il Vescovo più adatto per la diocesi di Casale, che lui porterà sempre nel cuore.
p.b.

FacebookTwitterGoogle+Condividi

CATECHESI PER GLI ADULTI: IL PROGRAMMA

CASALE – E’ iniziato giovedì 9 marzo alle ore 21 all’Auditorium San Filippo il ciclo delle cinque catechesi quaresimali tenute da Mons. Vescovo ed aventi come tema: Torni sempre a risuonare il primo annuncio: “Gesù Cristo ti ama, ha dato la sua vita per salvarti, e adesso è vivo al tuo fianco ogni giorno, per illuminarti, per rafforzarti, per liberarti” (Evangelii gaudium 164).

Le successive si terranno, nello stesso luogo ed alla stessa ora, il mercoledì e precisamente il 15, 22, 29 marzo e 5 aprile.

Si prega di prenderne buona nota.

Donna, Chiesa, Mondo: venerdì l’incontro con suor Giuliana

CASALE – In occasione della Giornata Internazionale della Donna nell’ambito di “Cantiere Speranza”, la Diocesi di Casale Monferrato in collaborazione con il Comune di Casale Monferrato e la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, organizza un incontro dal titolo “Donna, Chiesa, Mondo”. Appuntamento domani, venerdì 10 marzo, ore 21 nella Sala delle Lunette del Museo Civico  (via Cavour 5) con Suor Giuliana Galli dell’Istituto San Giuseppe Benedetto Cottolengo e interventi del Sindaco di Casale Monferrato prof.ssa Titti Palazzetti e della dott.ssa Eleonora Celoria dell’Associazione Libera (nomi e numeri contro le mafie). Ingresso libero. Suor Giuliana Galli, laureata in Sociologia, master in Scienze del comportamento, prende i voti a 23 anni e per oltre trent’anni coordina il volontariato della Piccola Casa della Divina Provvidenza di Torino, impegnata nell’organizzazione di diverse fondazioni estere della Congregazione. Caso unico, è per 10 anni componente e Vice Presidente della Fondazione Compagnia di San Paolo di Banca Intesa. Ha fondato  l’Associazione MAMRE con sede a Torino, cui oggi dedica molto impegno. Si tratta di un’Associazione che risponde al bisogno della cura, accoglienza e gestione delle differenze culturali che emergono quotidianamente nell’incontro con l’altro e soprattutto con il sostegno e l’accudimento dei bambini con mamme che lavorano. Parlando con Suor Giuliana Galli si percepiscono la fiducia e la forza interiore di chi si mette nelle mani della Provvidenza, lavorando per cambiare il corso degli eventi, spesso ingiusti, che attraversano il nostro mondo. È necessario affrontare, dice Suor Giuliana, «con sapiente coraggio, tutti i fatti della storia, proprio come  coraggiosamente   hanno fatto le donne  durante la Seconda guerra mondiale, durante la quale anche le suore parteciparono alla lotta di liberazione dai nazisti. Per troppo tempo abbiamo relegato le religiose nelle sacrestie a occuparsi di pulizia della Chiesa, di arredi sacri o della catechesi, compiti assolutamente dignitosi e indispensabili, ma non sono gli unici che devono essere assunti dalle donne sia religiose che laiche. Ci sono altri compiti nel mondo civile che possono valorizzare la Donna proprio nelle sue specificità, quelle specificità di cui parla il Papa, perché “la Donna è stata creata come l’uomo somigliante a Dio”. Bisogna ancora capire – prosegue – che le Donne mettono a disposizione del bene comune i doni specifici del proprio genere e questo non certo per decreto, pertanto le quote rosa contano poco. La nostra Costituzione dice che  nessuno deve incontrare impedimento per esercitare qualsiasi carica».  La presenza in questa sede del Sindaco, prof.ssa Titti Palazzetti, è già un’ottima testimonianza del dettato costituzionale e una risposta di questa Città a quanto Suor Giuliana ha ben esplicitato. Di questi tempi le cronache si occupano spesso di casi che pongono la figura della donna in situazioni deplorevoli e in condizioni di inferiorità nei confronti dell’uomo. La necessità di un cambiamento è affidata ai giovani, giovani che si confrontano e studiano, con responsabilità e coscienza critica, al fine di operare un cambiamento delle tante situazioni di precarietà in cui viviamo. A rappresentarli, interverrà la dott.ssa Eleonora Celoria,  figura di spicco dell’Associazione Libera, in qualità di responsabile del Presidio di Casale Monferrato.