Archivi categoria: Sport

MIRACOLOSA NOVIPIU’: RAGGIUNTI GLI INSPERATI PLAY OFF

CASALE – Quello che ad inizio stagione, con otto sconfitte nelle prime dieci gare, sembrava un miraggio, ora è realtà. Per la nona volta negli ultimi dieci anni la Junior Novipiù disputerà i playoff. Decisiva la convincente vittoria con Legnano, terza forza del Girone Ovest. Sabato sera alle 20,30 i rossoblù se la vedranno con Ferentino nell’ultima partita di regular season. Una vittoria e il contemporaneo ko di Treviglio con Tortona varrebbe la sesta piazza. Possibili avversari negli ottavi di finale le “V” Nere di Bologna, Trieste o Treviso. Dopo il ko di Pinerolo domenica alle 15 il Casale è atteso sul campo del Bra. Nella serie A2 di tennis femminile la capolista Canottieri Casale domenica dalle 10 affronta le patavine del circolo tennis Plebiscito. Avventura europea per Lorenzo Buzzi che nel fine settimana prende ràparte ai campionati europei U23 a Minsk in Bielorussia.

SERVIZI NELLO SPORT

FacebookTwitterGoogle+Condividi

Novipiù-Legnano: venerdì sfida decisiva

Dopo la clamorosa rimonta contro Latina, la Novipiù Casale torna in campo già venerdì 14 aprile (ore 20.30 al PalaFerraris) contro Legnano in una giornata che la Società vuole dedicare interamente al proprio Title Sponsor. Nasce infatti così il “Novipiù Day”, pensato dalla Junior già in agosto, avanzando alla Federazione una richiesta di anticipo della gara che ha da subito trovato il placet dei Legnano Knights, che per questo vogliamo calorosamente ringraziare. L’intenzione, da tempo, era quella di poter giocare la partita di A2, fissata nel weekend pasquale, esattamente all’interno del cartellone della Novipiù Cup, il Torneo U15 giunto alla sesta edizione, che scatterà mercoledì a Moncalieri e Borgomanero per poi spostarsi da venerdì proprio a Casale Monferrato. Il “Novipiù Day” sarà l’occasione per riempire il PalaFerraris con tutte le squadre che fanno parte dei due progetti fortemente voluti dal Dott. Guido Repetto, AD del Gruppo Elah-Dufour Novi. In Gradinata Est, infatti, sarà presente una grande macchia colorata di giovani giocatori delle formazioni facenti parte del progetto Novipiù Campus, che guarderanno la partita assieme alle 12 squadre Under 15 che in questi giorni prenderanno parte alla Novipiù Cup. Alla partita sarà presente anche buona parte del settore giovanile dei Legnano Knights, anch’esso club molto attento al lavoro di pallacanestro e comunicazione sul proprio territorio. Inoltre, per coinvolgere appieno tutti i ragazzi, nell’intervallo della gara sarà organizzato il “3-Point Shootout” della Novipiù Cup, ovvero la gara del tiro da 3 punti, con quattro giocatori delle squadre invitate che si sfideranno in una gara stile NBA per aggiudicarsi un ricco cesto di prodotti Elah Dufour Novi, in attesa delle finali del Torneo, in programma sabato al PalaFerraris.

GADGETS – La Junior, per questo “Novipiù Day”, ha ovviamente pensato anche a tutti i suoi tifosi e tutti gli spettatori che saranno presenti alla partita. All’ingresso, infatti, le nostre JC Girls consegneranno a tutti i presenti deliziosi ovetti di cioccolato Novi, come simbolico augurio di “Buona Pasqua” in questa Settimana Santa, mentre su tutte le sedute gli spettatori troveranno una calamita da collezione a forma di barretta di cioccolato Novipiù.

Sport e integrazione in città

CASALE – Il Nazionale di rugby Maxime Mbandà in visita in città per incontrare i ragazzi delle “Tre Rose”.
Piacevole visita a Casale martedì per il giocatore delle “Zebre” e della nazionale italiana di rugby Maxime Mbandà. Il motivo del viaggio in Monferrato dell’atleta, di padre congolese e madre italiana, è l’affetto nei confronti della squadra multietnica delle “Tre Rose” del presidente Paolo Pensa. «Ho scelto di venire a trovare i ragazzi dopo averli conosciuti con un video sui social network e aver già fatto loro recapitare in dono una maglia indossata nel tour estivo in Canada con la Nazionale. Le mie radici africane sono piuttosto evidenti e volevo dare loro il mio sostegno e supporto» ha spiegato durante l’incontro in Sala Consiliare del Palazzo Municipale con il sindaco Titti Palazzetti, il vicesindaco e assessore allo sport Angelo Di Cosmo, il presidente del Comitato Regionale della Federazione Italiana Rugby Giorgio Zublena e il responsabile delle comunicazioni della FIR Andrea Cimbrico.
L’occasione della visita in Comune è stata colta per un reciproco scambio di doni tra le due delegazioni. L’atleta e i rappresentanti della Federazione hanno ricevuto magliette di Monferrato European Community of Sport 2017, guide turistiche e prodotti enogastronomici e hanno ricambiato con una cravatta e un foulard marchiati Nazionale Italiana Rugby. «Grazie alla Federazione per il sostegno che concede alla nostra squadra di Rugby. Siamo onorati di questa visita e fermamente intenzionati a continuare a sostenere una pratica sportiva così utile all’integrazione» ha commentato Di Cosmo. Il pomeriggio si è concluso con la visita di Mbandà al campo di allenamento delle Tre Rose dove l’azzurro ha conosciuto i tanti atleti della squadra. L’atleta azzurro, dopo aver a lungo dialogato con i tesserati della società del presidente Pensa, ha assistito ad un incontro di allenamento dispensando consigli e incitamenti prima della partita. E poi un incitamento ai tanti ragazzi arrivati dall’Arica: «Molti di loro potrebbero fare carriera, ma devono impegnarsi». «Lo faremo» hanno risposto fiduciosi Ibrahim Khali Kone, Rene Ovedraogo, Konate Zoumana, Steven Agyel, Adam Husine, Joe Demon, Agandja Abdulgafaroli, Saydy Boubacar. E poi una proimessa ddl sindaco Titti Palazzetti.Fuori del campo un buco indica il recente furto del melograno che era stato piantato come simbolo di lotta ai razzismi: «Lo ripianteremo qui da noi l’accoglienza è sempre al primo posto».