shantalashivealigapa_header

Danza contemporanea indiana sul palco di Vignale

VIGNALE – Sul palco di Vignale arriva la danza contemporanea indiana, con due prime nazionali affidate a due artiste. Venerdì 8 luglio, dalle 21.30 apre la serata Hema Bharati Balani, danzatrice e coreografa, che presenta Trikonanga, dove si uniscono tre differenti stili di
danza: lo stile Bharatanatyam, la danza contemporanea e il balletto classico. Seguono i quattro soli proposti da Shantala Shivalingappa e ideati appositamente per il festival nel programma Four Solos. La danzatrice e coreografa indiana, che ha lavorato con artisti del calibro di Maurice Bejart, Peter Brook, Bartabas, Pina Bausch, combina elementi di danza tradizionale indiana del Sud, caratterizzata da linee fluide e intricato movimento dei piedi, con una sensibilità vicina alla danza contemporanea.
Sabato 9 luglio appuntamento con la danza contemporanea di Thomas Noone Dance Company, che presenta un trittico di spettacoli sul palco di Vignale. La compagnia di danza contemporanea spagnola è nata nel 2001 con l’obiettivo di dare vita a una danza
fisica coinvolgente e originale, attraverso uno stile inconfondibile che identifica nel corpo un importantissimo mezzo di espressione artistica. Queste sono le caratteristiche delle tre coreografie in scena a Vignale – Until the end, Watch me e il solo As if – che sapranno
appassionare gli spettatori, grazie all’elevata capacità tecnica dei performers e al linguaggio fisico e artistico.
Domenica 10 luglio si aprono le porte di Orsolina28, nuovo centro dedicato alla danza, che ha inaugurato da poche settimane a Moncalvo. Qui, con la vista sulle magnifiche colline del Monferrato, di nuovo protagonista Shantala Shivalingappa in Impro, un concerto per danzatrice nato dalla collaborazione con il musicista catalano Ferran Savall.
Il Vignale Monferrato Festival è ideato e promosso dalla Fondazione Piemonte dal Vivo, con la consulenza artistica di Gigi Cristoforetti.

FacebookTwitterGoogle+Condividi