Prima - Eurospin

In carcere per una rapina da 4 euro e 90

CASALE – Tenta un furto in un supermercato, sorpreso aggredisce il direttore e viene arrestato dai carabinieri con l’accusa di rapina impropria. Il tutto per un bottino di ben 4 euro e 90 centesimi. E’ successo nella prima mattinata di martedì al supermercato Euro Spin, in viale Giolitti, nei pressi dell’ospedale Santo Spirito.
Tarik Arbouch, 29 anni, pregiudicato di origine marocchina residente a Casale, alle 9,30 è entrato nel supermercato e pensando di non essere notato ha asportato dei generi alimentari, nascondendoli sotto il giubbotto.
Una volta giunto alle casse, nell’intento di guadagnare l’uscita, è stato richiamato dal direttore che aveva notato un particolare suo stato di agitazione. Il direttore si è avvicinato al sospetto che ha reagito facendolo cadere a terra.
Il magrebino cercava la fuga guadagnando l’uscita e scappando nel parcheggio. Immediato l’intervento di un’autoradio del Nor di Casale, allertata dal direttore, che in breve rintracciava l’individuo e lo fermava. E’ stata rinvenuta la refurtiva e, considerato che il direttore nel frattempo si era recato all’ospedale dove gli veniva refertata una prognosi di 7 giorni, per l’uomo scattava l’arresto in flagranza del reato di rapina impropria. Veniva poi portato in carcere a Vercelli a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

FacebookTwitterGoogle+Condividi