L’ultimo saluto al veterinario Quarello

Pag. 4 Walter QuarelloVILLADEATI – Valcerrina scossa per la tragica morte del medico veterinario Walter Quarello, 43 anni, orignario di Villadeati con studi a Cocconato e Cerrina. E’ rimasto vittima di un incidente stradale venerdì sera poco prima delle 20 sulla provinciale che da Castell’Alfero conduce a Montiglio, all’altezza di località Bettole di Montechiaro. Secondo una prima ricostruzione il veterinario era a bordo della sua moto Harley Davidson e stava procedendo verso Castell’Alfero, diretto ad Asti dove era atteso a cena da due suoi amici.
Poco prima dell’incrocio per Villadeati la moto si è scontrata violentemente contro la Fiat Panda condotta da una ragazza che era uscita da una strada laterale, diretta verso Montiglio. L’impatto è stato tremendo. Sull’auto viaggiavano, oltre alla conducente, anche due amiche una delle quali è rimasta incastrata nel sedile posteriore. Per liberarla è stato necessario l’intervento di una squadra dei Vigili del Fuoco. E’ poi stata ricoverata all’ospedale di Asti in gravi condizioni. Walter Quarello dopo lo scontro è finito a terra, privo di coscienza, e prima che arrivassero i sanitari de 118 è stato soccorso da un volontario della Croce Verde che stava facendo rientro a casa e da un’infermiera, anch’essa in coda per l’incidente. Hanno tentato di rianimarlo, così come i sanitari del 118, ma per il veterinario non c’era più nulla da fare. Originario di Trittango di Villadeati era molto conosciuto e stimato in tutta la Valle. Il padre, medico dentista, era mancato da otre 20 anni. Dopo i corsi universitari a Torino era rientrato in Monferrato e aveva aperto prima uno studio a Cocconato e da una decina d’anni anche a Cerrina. Sposato con Agneska, di origine polacce, aveva due figli, la gioia della sua vita, Julia di 10 anni e Leonardo di 7. Lascia anche la mamma Lilia Garoglio, priora della chiesetta di Trittango. Era un medico veterinario appassionato, scrupoloso, molto professionale, amante della natura e degli animali, con la passione  per le due ruote. Numerosi i messaggi postati in suo ricordo nel suo profilo su Facebook a testimonianza del grande affetto e della stima che amici e clienti avevano di lui. Ecco alcuni: “Ringrazio la vita per avermi dato la fortuna di conoscere un uomo dall’immenso cuore e dallo sguardo acceso. Ti ho sempre stimato amico caro… per la tua enorme forza d’animo, per la passione con cui vivevi la vita, per l’amore che provavi nel fare il tuo lavoro, per l’amore nei confronti della tua terra e la natura. Sentirti parlare dei tuoi figli era una vera delizia, sempre così innamorato ed orgoglioso di loro.
Mi hai insegnato molto”. “Puoi conoscere il cuore di un uomo già dal modo in cui egli tratta gli animali” e ancora: “Ci mancherai per la tua professionalità, per la tua disponibilità, per il tua sensibilità. Ci manchera semplicemente e fortemente Walter. Ciao doc!. “Ciao Walter, troppo presto ci hai lasciato, un grande medico veterinario e un grande uomo, pieno di umanitá e di amore verso il prossimo, sia umano che animale”.
Mercoledì è stata eseguita l’autopsia ad Asti mentre i funerali dovrebbero svolgersi sabato alle ore 10,30 nella chiesa di Zanco di Villadeati.

FacebookTwitterGoogle+Condividi