18-09-2014 notte rosa e stupujtime in occasione della festa del vino

Nel week-end Notte Rosa e Stùpujtime

CASALE – Settembre si conferma il mese dedicato al vino e dopo il successo dell’evento di video mapping che si è svolto sabato 3 settembre, ora è il momento della Notte Rosa.
Durante la Notte Rosa sabato 10 settembre la città celebrerà il vino e la vendemmia: un’occasione per la valorizzazione e la promozione del territorio e delle sue eccellenze.
E anche per quest’anno tra gli appuntamenti più significativi ci sarà lo Stupujtime in collaborazione con “Io Grignolino” – Compagnia dei Vignaioli del Monferrato. Stupujtime nasce dalla fusione del dialetto con l’inglese, per evocare il tempo del tappo, o meglio ancora, il tempo della bottiglia, quella buona, delle colline del Monferrato. L’iniziativa avrà luogo dalle 17 alle 23 e coinvolgerà commercianti, bar, ristoranti, vinerie e gastronomie.

In particolare, per gli esercizi commerciali che hanno aderito all’iniziativa verranno gemellati con una azienda vinicola del territorio e proporranno degustazioni e assaggi dei prodotti monferrini. Utilizzando elementi tipici della cantina sarà allestita la vetrina dell’attività commerciale.
Saranno inoltre forniti materiali promozionali dell’iniziativa che veicoleranno il nome e l’indirizzo dell’esercizio coinvolto e che sarà distribuito in varie location in città e fuori.
Le attività commerciali gastronomiche, a seconda della tipologia e di ciò che prevedono le specifiche normative di legge, serviranno appositi pacchetti di specialità monferrine da asporto (street food) che saranno consumati sui tavoli allestiti nelle piazze.
Durante la Notte Rosa si svolgerà la XVII edizione della Festa dei Popoli in collaborazione e a cura delle Associazioni E-Forum, Migrantes.
Il festival prevede una serie di concerti in vari punti della città: alle ore 18 Togo Drums – ingresso Teatro Municipale, ore 19 Combo Jazz in piazza Mazzini, ore 20 Maramao Folk in piazza Rattazzi, ore 21 Oficina della musica nel chiostro Santa Croce, ore 22 Coro Moro al Castello del Monferrato e per le vie del centro storico incursioni del balletto albanese Scanderberg.
Inoltre in città potranno essere visitate le mostre al Castello straordinariamente aperte fino alle ore 24:
“La loro storia è/e la nostra storia”, ingresso gratuito, “Outsider Art, Contemporaneo Presente”, ingresso gratuito, “Portfolio, raccontare con la fotografia”, ingresso gratuito, “Terrae”, ingresso gratuito.
Oltre al consueto appuntamento con il Mercatino dell’Antiquariato presso il Mercato Pavia si svolgerà la consueta iniziativa Casale Città aperta: Museo Civico e Gipsoteca Bistolfi (Via Cavour 5), apertura straordinaria gratuita della Pinacoteca e Gipsoteca Bistolfi dalle 21 alle 24.
Il Museo Civico ha sede nell’antico convento di Santa Croce. Le 24 sale ospitano oltre 500 opere d’arte che costituiscono un ricco patrimonio legato alla storia cittadina e all’arte piemontese e lombarda. Si articola in due sezioni: la Pinacoteca, che espone una prestigiosa serie di dipinti e, al piano terreno, la Gipsoteca Leonardo Bistolfi: una delle poche collezioni italiane in grado di illustrare l’intero percorso creativo di uno scultore nella sua completezza. Sono esposte circa 170 sculture del maestro simbolista, di origine casalese, che raggiunse fama internazionale.
Apertura straordinaria gratuita della Sinagoga e del Museo dei Lumi con visite guidate dalle 21.30 alle 24.00. (Il Museo degli argenti sarà chiuso)
Info: tel. 0142 444339 – urp@comune.casale-monferrato.al.it – chiosco, tel. 0142 444330 – chiosco@comune.casale-monferrato.al.it

FacebookTwitterGoogle+Condividi