Foto 04-12-15, 12 05 39

Oculistica: nuovo reparto

CASALE – Un nuovo reparto di oculistica che avrà tra gli obiettivi quello di ridurre in modo importante le liste d’attesa: oggi è di un anno quello per gli interventi di cataratta. E’ l’ambizione di Mauro Fioretto, primario del reparto di oculistica del Santo Spirito che, in occasione dell’inaugurazione del nuovo reparto, ha annunciato anche l’arrivo (a gennaio) di un fluoroangiografo Oct, uno strumento in grado di mappare in modo dettagliato, con risultati mai raggiunti prima, la retina. Il nuovo padiglione, completamente ristrutturato, comprende una sala di pre-visita, volutamente esterna alla corsia perché sarà dove si tratteranno anche le problematiche di natura infettiva (come la congiuntivite), sale d’aspetto più confortevoli, un coordinamento più funzionale, sale per la preparazione agli interventi e per i ricoverati in day hospital, ambulatori per le visite oculistiche ed uno riservato solo ai pazienti più piccoli, ricco di giochi e di peluche. Dall’altra parte del corridoio, le sale per i piccoli interventi di chirurgia ambulatoriale (come le cataratte e le iniezioni intravitriali), sale d’aspetto e d’accettazione, e l’ambulatorio per le patologie retiniche. Un reparto nuovo e all’avanguardia che garantirà all’Ospedale di Casale di poter raggiungere risultati d’eccellenza nel campo dell’oculistica. All’inaugurazione della nuova struttura erano presenti, oltre al primario Mauro Fioretto, il vescovo Alceste Catella (che ha benedetto il reparto), il sindaco Palazzetti, il direttore generale dell’Asl Gilberto Gentili, e Giovanni Calabria, ordinario di oftalmologia e direttore della clinica oculistica dell’Univeristà di Genova.

 

FacebookTwitterGoogle+Condividi