01-05-2013 partenza dei pellegrini fedeli per lourdes sui pullman con il pellegrinaggio diocesano oftal

Pellegrinaggio a Lourdes: aperte le iscrizioni

CASALE – Con l’inizio delle iscrizioni si è di fatto aperto il pellegrinaggio a Lourdes organizzato dall’Oftal di Casale. “E’ un impegno di grande importanza – dichiara Paolo Gallione, responsabile del pellegrinaggio – in modo particolare le persone più fragili, “gli ammalati e le persone con difficoltà”, per chi soffre, e richiede un coinvolgimento allargato al personale che opera in altre realtà assistenziali”. Definite le date (dal 24 al 29 aprile in bus, dal 24 al 28 aprile in aereo), “già qui si intravede una novità – precisa Gallione – L’aereo partirà lo stesso giorno dell’autobus, quindi i partecipanti al pellegrinaggio che useranno come mezzo di trasporto, l’aereo avranno la possibilità di rimanere a Lourdes un giorno in più, e potranno partecipare a tutte le funzioni e appuntamenti previsti”. Si è inoltre cercato – comunicano dall’Oftal – “di contenere i prezzi per il viaggio in aereo, ottenendo una ulteriore riduzione di prezzo rispetto all’anno scorso. E’ necessaria però una preiscrizione entro il 31 gennaio di almeno 35 partecipanti rispetto ai 70 previsti”. Non sarà possibile “fare il cambio come succedeva altre volte: pertanto chi viaggia in aereo, lo fa sia in andata che al ritorno”. Per quanto riguarda il pellegrinaggio in autobus, “si è ritornati al viaggio di giorno sia all’andata che al ritorno, con prezzi caricati di un aumento (all’incirca) di 10 euro. I versamenti possono essere effettuati con bonifico bancario intestato a Associazione OFTAL –sezione di Casale Monferrato, contabilità pellegrinaggi –  IBAN IT92M0335901600100000140606
che può essere richiesto in sede. “Per quanto riguarda i prezzi desidero puntualizzare – ricorda Paolo Gallione – che alla quota indicata, bisogna aggiungere la quota associativa di euro 20 (che va pagata una volta all’anno). Chi avesse già effetuato pellegrinaggi,  nel 2017 non dovrà più pagarla, nemmeno per altri pellegrinaggi. Nei 20 euro è compresa la quota associativa e l’assicurazione. Questa quota va alla sede centrale e non deve essere confusa con il contributo di 15 euro da versare in sede per la segreteria-invio posta”. Inoltre Gallione invita “nel presentare la domanda di iscrizione una compilazione accurata, in cui devono essere elencate ogni necessità sia per il viaggio che per le cure e diete particolari. Indispensabile il recapito telefonico del referente sia del malato sia del pellegrino in modo particolare chi partecipa al pellegrinaggio per la prima volta”. Per quanto riguarda gli ammalati “vi è una scheda  – continua il responsabile del pellegrinaggio – da allegare alle domande da consegnare al medico curante, in modo che poi queste schede possano essere visionate dal personale medico sanitario per le dovute attenzioni specialmente per quei malati con patologie importanti. Ricordo inoltre che per chi necessita di dialisi e assicurato il trattamento di dialisi a Lourdes nel centro dialisi molto efficiente che però deve essere informato preventivamente. E sarà nostra cura farlo se si presenta l’occasione”. II termine per le iscrizioni al pellegrinaggio è domenica 26 marzo 2017.

FacebookTwitterGoogle+Condividi