Jpeg

Penne Nere in città per la corsa in montagna

OZZANO – E’ Osvaldo Zanello, il vincitore della 46ª edizione del campionato di corsa in montagna, organizzato dall’Ana, l’Associazione Nazionale Alpini, e che si è svolta domenica scorsa ad Ozzano. Il giovane geometra 23enne ha coperto la distanza di 11 km e mezzo in 44’05”, al termine di un percorso impegnativo nonostante le pendenze collinari. Sul podio anche Massimiliano Di Gioia, di Torino, e Giorgio Dell’Oste, Cadore. Nel percorso di 8 chilometri si sono piazzati ai primi posti Giuseppe Tanara, Giuseppe Antonini, Antonio Monaldi e Fabrizio Colella. La gara, che ha visto la partecipazione di 600 corridori da tutta Italia, è stata aperta da una serie di iniziative che si sono svolte sabato a Casale, con la  cerimonia ufficiale, la sfilata, la messa celebrata nel giorno del suo compleanno da don Paolo Busto, nella chiesa di San Paolo, e l’accensione della torcia. Impeccabile l’organizzazione che ha coinvolto risorse e volontari di Croce Rossa, Protezione Civile e Alpini. Speaker d’eccezione Ernesto Berra di Occimiano che ha coadiuvato quello ufficiale della manifestazione Tonino Di Carlo. La palma di più anziano è andata ad Antonio Frescura, 86 anni, ha terminato il traguardo senza nemmeno troppe difficoltà. D’altra parte il corridore del Cadore ha un passato di corse e maratone. Soddisfatto il presidente della sezione casalese dell’Ana, Gianni Ravera, per l’ottima riuscita della gara ed il sindaco di Ozzano Davide Fabbri.

FacebookTwitterGoogle+Condividi