19-06-2014 atleti del club scherma casale in pedana in piazza mazzini per una gara di coppa italia

Scherma: doppio appuntamento

CASALE – Doppio appuntamento per il Club Scherma Casale negli ultimi week end Impegnato su due fronti, uno individuale con la prima prova nazionale cadetti e l altro a squadre nella citta’ di Genova con il Trofeo Internazionale Pompilio. La prova nazionale Cadetti, rivolta ai giovani atleti nati nel 1999/2001 , è stata una gara estenuante con oltre 400 partecipanti, il Club Casalese partecipava con Edoardo Roviglione, Michele Tedeschi, Pietro Vignola, Carlo Pezzana e la sola Letizia Vivino tra le donneL’obbiettivo primario   era quello di qualificarsi per il Campionato “Giovani” (nati 1996/1998) che si disputera’ tra una decina di giorni, ma anche per ottenere una migliore classifica in un circuito dove l’affluenza dei partecipanti in Italia e tra le piu’ importanti di tutta Europa, sia a livello tecnico che numerico a dimostrazione che la scherma italiana e’ attualmente viva ed in crescita.

La qualificazione è stata ottenuta da Tedeschi Michele e Vignola Pietro e nelle ragazze Vivino Letizia classificatesi nel primo 30% dei partecipanti. A difendere i colori casalesi la squadra composta dai schermitori Baroglio Andrea, Buzzi Giovanni, Restivo Pietro e Scarsi Mauro squadra con   tanti giovani capitanati dal veterano Andrea Baroglio e che negli ultimi 2 anni ha subito molte sostituzioni e che ora si va assestando sperando in un nuovo ciclo che possa ben rappresentare la società nel campionato di A2 e perché no, sperare di rientrare nella massima serie di A1. Al Trofeo Internazionale   Pompilio hanno partecipato squadre di serie A1 e A2, nel girone eliminatorio Casale forniva un’ottima prestazione indovinando ,di volta in volta, la formazione più adatta per contrastare la squadra avversaria ed il risultato è stato quello di primeggiare nel girone battendo le 3 squadre avversarie con un parziale 45/35 Genova , poi Bergamo ,avversaria ben nota,   per 45 /34 ed infine la squadra di Grenoble per 45 /40. Per la classifica ottenuta dopo i gironi Casale saltava la prima eliminazione diretta andando nella fase finale. Per accedere al podio incontrava il club scherma Napoli, squadra anch’essa di buon valore e che nel corso dei tre tempi regolamentari di tre minuti manteneva un costante margine di vantaggio su Casale salvo cedere nel finale per 45 a 41. Soddisfazione generale comunque per il 5° posto che ben fa ben sperare per il Campionato di A2 che avverrà a stagione inoltrata. La Società ringrazia i maestri Baroglio Simone e Gianni Ippolito per il lavoro che portano avanti quotidianamente con i ragazzi, e un in bocca al lupo per gli atleti che cercheranno di tener alto il lustro della sala Baroglio Andrea, Buzzi Giovanni, Restivo Pietro, e il piu’ giovane Scarsi Mauro.

FacebookTwitterGoogle+Condividi