Trame di Monferrato

CASALE – Nasce Trame di Monferrato, un Comitato di operatori locali che si propone di promuovere e valorizzare l’essenza e le potenzialità del Monferrato.
“Il nostro Comitato si impegna ad attrarre un numero maggiore di visitatori e a prolungarne la permanenza attraverso l’aggregazione di iniziative già esistenti e una produzione autonoma di offerta culturale, educativa ed esperienziale” – dichiara il Presidente di Trame di Monferrato, Giuseppe Sannazzaro Natta -. Trame di Monferrato vuole mettere a sistema risorse, attività e operatori locali creando una rete di lavoro e di accoglienza che possa rendere più attrattivo e accessibile il territorio in termini logistici, organizzativi, economici e intellettuali” conclude Sannazzaro.
Tra i membri fondatori del Comitato Trame di Monferrato è presente Fondazione Italiana Accenture, promotrice dell’iniziativa Trame d’Italia, un progetto complessivo che intende sviluppare un modello turistico nazionale. Secondo questo modello ogni territorio coinvolto ha la possibilità di condividere processi, prodotti e servizi, che vengono personalizzati localmente ma condivisi a livello nazionale, aumentando così l’efficienza e l’efficacia delle iniziative e portando una conseguente diminuzione dei costi.
Strumento di lavoro è la piattaforma tecnologica messa a disposizione da Fondazione Italiana Accenture, attraverso la quale sarà possibile mettere in comunicazione risorse, attività e operatori con i potenziali turisti e dove, tra l’altro, sarà possibile prenotare e acquistare tour esperienziali proposti sul territorio.
“Trame di Monferrato rappresenta per Fondazione Italiana Accenture la prosecuzione di un percorso iniziato nel 2013 con il concorso per idee ARS e la realizzazione del progetto vincitore Trame di Lunigiana” – afferma il Presidente di Fondazione Italiana Accenture Diego Visconti”.
Venerdi 8 luglio un gruppo di oltre settanta tra direttori di musei e professionisti museali provenienti da tutto il mondo, visiterà i luoghi caratteristici del territorio monferrino.
Una giornata di turismo esprienziale organizzata da Trame di Monferrato per i partecipanti alla 24ª Conferenza Generale di ICOM – il Consiglio Internazionale dei Musei – che si tiene a Milano dal 3 al 9 luglio.
Il tour, denominato Spirito del Monferrato, porterà i visitatori a scoprire il Santuario di Crea, il Sacro Monte e il parco naturale, in un percorso tra arte, natura e devozione. Percorrendo una via panoramica tra le colline patrimonio dell’umanità, ci si sposterà verso Casale Monferrato. Il pomeriggio sarà dedicato alla visita del centro città con il Duomo, la Biblioteca del Seminario, la Chiesa di San Michele e Palazzo Gozzani Treville, dove gli ospiti saranno accolti con un cocktail lunch che gli permetterà di assaporare alcune delle eccellenze enogastronomiche monferrine. Per chi lo desidera, invece, nel pomeriggio, dopo un breve visita al centro storico di Casale Monferrato, sarà possibile spostarsi a Cella Monte dove si potrà visitare un infernot. Il tour si concluderà con la visita al Castello di Giarole, abitata dai proprietari, eredi di coloro che circa 900 anni fa fondarono il castello.
Fanno parte del Comitato Giuseppe Sannazzaro Natta, presidente, Serena Monina Cerutti e Gian Paolo Bardazza vice presidenti, Sergio Violante, segretario, Diego Visconti, presidente Fondazione Italiana Accenture.
Per maggiori informazioni www.tramedimonferrato.it

FacebookTwitterGoogle+Condividi