Tutti gli articoli di Dario Calemme

NEROSTELLATI SUL MERCATO: PRESO SAVOLDELLI

CASALE – I nerostellati sono stati costretti a tornare sul mercato, approfittando della finestra di mercato invernale che si chiuderà alle 23 di oggi, martedì 31 gennaio. Una decisione obbligata, maturata dopo l’infortunio della scorsa settimana di Alessandro Poggio (ne avrà per circa due mesi) che si è aggiunto a quello del terzo portiere Gabriele Sottile (rientra da una frattura allo scafoide). Indosserà quindi la maglia del Casale, la giovane promessa classe 1999 Luca Salvoldelli, proveniente dalla Primavera dell’Udinese. La notizia è stata diramata non tramite i canali ufficiali, ma viene data per certa dal portale mondoprimavera.com, che è sempre molto informato sugli Under 21. Per il giovane giocatore friulano fino ad oggi non è stata una stagione facile: inizialmente in rosa come vice-Borsellini, non è riuscito a trovare la possibilità di mettersi in mostra perché diverse volte è sceso dalla prima squadra il più esperto Samuele Perisan. Un fatto che ha spinto il club bianconero a pensare di trovare una soluzione dove il ragazzo potesse esprimere le proprie potenzialità. Trascorso il periodo di ambientamento, visto anche l’anno di nascita, se si dimostrerà all’altezza, ha grandi possibilità di prendere il posto al ’96 Simone Carlucci.

FacebookTwitterGoogle+Condividi

FRASSINETO SOTTO SHOCK: MORTO IL SINDACO ANGELO MUZIO

FRASSINETO – Il mondo della politica e i cittadini Frassinetesi in shock per la notizia della morte del Sindaco Angelo Muzio, già deputato e senatore della Repubblica. Il decesso è avvenuto improvvisamente questa mattina, dopo le 9.30, mentre si trovava nella sua abitazione di Frassineto, a causa di un infarto. Già in passato aveva avuto problemi cardiaci. Il prossimo 3 maggio avrebbe compiuto 58 anni. Continua la lettura di FRASSINETO SOTTO SHOCK: MORTO IL SINDACO ANGELO MUZIO

E’ di Casale la prima nata del 2017 in Italia

CASALE – E’ di Casale Monferrato la prima nata in Italia nel 2017. Il primo vagito è avvenuto pochi secondi dopo la mezzanotte quando l’orologio del reparto di Ginecologia dell’Ospedale Santo Spirito segnava le 00.00. Si tratta della piccola Amira, che in lingua araba significa Principessa, primogenita di Soumya El Akel, casalinga di 30 anni, e di papà Abdmoula El Hail, operaio di 52, da quattro anni in Italia e residenti in strada San Giovannino ma originari di Kenitra, un paese alle porte di Rabat, la capitale del Marocco. A rendere ancora più particolare il record monferrino è il fatto che la piccola, di 3,6 kg, sia nata con parto naturale e quindi non programmato, grazie al lavoro dello staff sanitario composto dalla dottoressa Valentina Priola, dall’ostetrica Ramona Canevari, dalla pediatra Silvana Arduino e dalle infermiere Deborah Albiati, Viviana Vergendo ed Elisabetta Birago. L’ultima nata del 2016, invece, è italiana. Ha visto la luce alle 18.18 del giorno di San Silvestro, Sofia Quagliotto, tre chili e 690 grammi, primogenita di mamma Sara Basile, 27 anni, casalinga, e di papà Simone. 29 anni, operaio orafo. Sono residenti a Coniolo. In sala parto il dottor Luigi Carratta, le ostetriche Serena Biglietta e Lidia Bruno, l’infermiera Loredana Ciocan e l’operatrice socio sanitaria Rossella Caccin. Sofia chiude il bilancio delle nascite del 2016 che ha visto 427 bambini nati, con 221 femmine e 206 maschi, di cui quattro parti gemellari. Di questi 294 sono italiani, contro i 193 di genitori stranieri.

img_8730